Abp Nocivelli sale in borsa sulla scia dell’aggiornamento del portafoglio ordini, che ora vale 800 milioni
Abp Nocivelli sale in borsa sulla scia dell’aggiornamento del portafoglio ordini, che ora vale 800 milioni
La seduta borsistica si chiude con un guadagno del 4% per Abp Nocivelli. Tra le aggiudicazioni più recenti ci sono alcuni contratti con Terna

di Guido Marzetti 18/09/2023 17:45

Ftse Mib
32.586,05 9.53.47

-0,37%

Dax 30
17.580,96 9.53.52

+0,14%

Dow Jones
38.972,41 9.55.34

-0,25%

Nasdaq
16.035,30 7.25.12

+0,37%

Euro/Dollaro
1,0818 9.38.52

-0,28%

Spread
145,21 10.08.26

+0,95

Seduta borsistica positiva quella di lunedì 18 per la società bresciana Nocivelli Abp, quotata all’Egm e specializzata nella realizzazione di impianti tecnologici e nei servizi di facility management. Le azioni hanno guadagnato il 4,02%, chiudendo a 3,62 euro. È un rimbalzo verso l’alto per le quotazioni, che a un mese restano però in perdita del 7,45%. La performance a 6 mesi è negativa (-4,66%) così come quella a 12 mesi è (-8,42%).

Aumenta il portafoglio ordini

La rimonta arriva dopo che la società ha aggiornato il valore del backlog a circa 800 milioni di euro con durata massima al 2033, di cui 300 milioni – ha precisato l’azienda – relativi a contratti per opere e fornitura di servizi previsti nell’arco dei prossimi tre esercizi. All’incremento del portafoglio, che a fine marzo 2023 ammontava a 650 milioni di euro, hanno contribuito sia nuovi ordini che il prolungamento di contratti già in essere. 

Tra le aggiudicazioni più recenti ci sono alcuni contratti con Terna, «di cui Nocivelli Abp è fornitore ufficiale», scrive la società in una nota. Inoltre, aggiunge, «a giugno la società aveva comunicato l’aggiudicazione di tre gare di appalto pubbliche concluse dalla società in Raggruppamento Temporaneo di Imprese (RTI) con la società Pavoni. Complessivamente queste tre commesse, due delle quali rientranti in progetti previsti dal Pnrr, ammontano ad un valore di oltre 50 milioni di euro». (riproduzione riservata)