Recordati: il titolo prova un nuovo allungo

La struttura tecnica di Recordati appare costruttiva. Il titolo si è infatti appoggiato all’importante sostegno grafico situato a ridosso dei 45 euro e ha compiuto un veloce recupero. La pressione rialzista è quindi aumentata: un nuovo allungo può spingere i prezzi in area 47,35-47,50 prima e attorno a 47,90 in un secondo momento. Il superamento dei 48 euro aprirà poi ulteriori spazi di crescita. Pericolosa una discesa sotto i 45 euro anche se, da un punto di vista grafico, solo il cedimento di quota 44,30 potrebbe provocare un’inversione ribassista di tendenza. (riproduzione riservata) Gianluca Defendi

Bce, la riunione è un "non evento". La retorica soft non convince gli analisti

Dopo la riunione della Bce e l'intervista post-meeting di Lagarde sono stati diversi gli operatori di mercato che hanno commentato quanto successo nel pomeriggio di oggi. "Christine Lagarde è riuscita a rendere questo meeting della Banca centrale europea un evento il meno possibile incentrato sul mercato. Le dichiarazioni ufficiali racchiudevano davvero pochi punti salienti, così come la successiva conferenza stampa, durante la quale è stata riconfermata una politica monetaria molto accomodante...