Unicredit: in discesa verso importanti aree di supporto

Nella seduta di lunedì Unicredit ha subito una brusca correzione ed è sceso in area 9,90-9,8850 euro. La situazione tecnica di breve termine appare contrastata: prima di poter tentare un nuovo allungo sarà invece necessaria una fase riaccumulativa al di sopra del sostegno grafico posto a quota 9,80-9,75 euro. Un’ulteriore flessione potrebbe invece spingere i prezzi in area 9,50-9,45 euro: solo una discesa sotto questa zona potrebbe provocare una pericolosa inversione ribassista di tendenza. Al rialzo, invece, una nuova dimostrazione di forza arriverà soltanto con il breakout della barriera situata a quota 10,45-10,50 euro. (riproduzione riservata) Gianluca Defendi

Dax future: duro ostacolo a 15.700 punti

Dax future: duro ostacolo a 15.700 punti

Nella seduta di lunedì il Dax future ( scadenza settembre 2021 ) non è riuscito a superare la barriera posta a 15.700 punti e ha subito una rapida correzione. Il quadro tecnico di breve periodo rimane quindi contrastato: importante la tenuta del sostegno situato in area 15.250-15.200 punti in quanto può favorire la costruzione di una solida base accumulativa. Un allungo dovrà invece affrontare un primo ostacolo proprio a quota 15.700, una seconda barriera attorno a 15.750 e una terza resistenza...