Stellantis, la jv Symbio inaugura in Francia la prima gigafactory per celle a combustibile a idrogeno
Stellantis, la jv Symbio inaugura in Francia la prima gigafactory per celle a combustibile a idrogeno
La joint venture tra la casa guidata da Tavares, Michelin e Forvia ha aperto SymphonHy: è il più grande sito di produzione di celle a combustibile integrate in Europa. Il ceo di Stellantis: idrogeno contribuirà a obiettivo net zero

di Andrea Boeris 05/12/2023 10:49

Ftse Mib
32.571,22 9.24.41

-0,41%

Dax 30
17.565,08 9.24.40

+0,05%

Dow Jones
38.972,41 9.07.42

-0,25%

Nasdaq
16.035,30 7.25.12

+0,37%

Euro/Dollaro
1,0820 9.09.51

-0,25%

Spread
145,21 9.39.43

+0,96

Symbio, joint venture paritaria tra Forvia, Michelin e Stellantis, ha inaugurato il 5 dicembre la sua prima gigafactory SymphonHy per la produzione di celle a combustibile a idrogeno.

Sarà il più grande sito di celle a combustibile in Europa

Situato a Saint-Fons, nella regione di Auvergne-Rhône-Alpes, SymphonHy è il più grande sito di produzione di celle a combustibile integrate in Europa e comprende la sede principale del gruppo, un impianto di produzione, un polo di innovazione e la Symbio Hydrogen Academy. In numeri, SymphonHy ha una capacità produttiva attuale di 16 mila unità, che raggiungerà le 50 mila unità entro il 2026, ed è parte di HyMotive, progetto strategico da 1 miliardo di euro per lo sviluppo di una tecnologia innovativa, sostenuto dall’Unione Europea e dal governo francese nell’ambito del programma Ipcei (Important Project of Scientific Interest). HyMotive creerà 1.000 posti di lavoro nel suo periodo di operatività.

Grazie a Symbio Stellantis estenderà la sua offerta sull’idrogeno

Grazie alla sua innovazione tecnologica, SymphonHy dispone di un elevato livello di automazione e robotica che supporta la produzione industriale su larga scala ad un costo più competitivo. SymphonHy consentirà a Symbio di supportare i propri clienti nel rendere la mobilità a idrogeno a zero emissioni una realtà accessibile, senza compromettere le prestazioni. Avvalendosi delle celle a combustibile di Symbio, Stellantis estenderà la sua offerta di idrogeno oltre ai furgoni di medie dimensioni già disponibili in Europa, includendo anche quelli di grandi dimensioni, pickup Ram e mezzi pesanti per il mercato nordamericano.

Tavares: idrogeno contribuirà a obiettivo zero emissioni

«Symbio è la prova che tre aziende leader nei rispettivi settori e con radici francesi possono unire le forze e le competenze per essere all’avanguardia», ha commentato il ceo di Stellantis Carlos Tavares, «l’inaugurazione di oggi rappresenta un passo importante, poiché l’idrogeno fa parte del mix di tecnologie che stiamo proponendo ai clienti dei veicoli commerciali. Questa tecnologia è un elemento costitutivo del potente ecosistema di elettrificazione che stiamo sviluppando per sostenere il nostro ambizioso obiettivo di raggiungere il 100% di vendite elettriche in Europa e il 50% negli Stati Uniti entro il 2030». Secondo Tavares, «l’idrogeno contribuirà a raggiungere il nostro ambizioso obiettivo di zero emissioni di anidride carbonica entro il 2038, anticipando la concorrenza nel nostro impegno contro il cambiamento climatico». (riproduzione riservata)