Nb Aurora acquista il 49,9% di Dierre Group

di Francesca Gerosa 12/06/2019 10:50

Nb Aurora acquista il 49,9% di Dierre Group
 
  ULTIMO   VAR
Ftse Mib 20.626,42
17.36.00

+0,07%

Dax 30 12.085,82
19.03.54

-0,09%

Dow Jones 26.112,53
1.18.43

+0,09%

Euro/Dollaro 1,1222
1.24.57

-0,04%

Spread 253,70
17.30.56

-4,00%

Nuova acquisizione per Nb Aurora. Il veicolo di investimento gestito da Neuberger Berman ha sottoscritto un accordo per l'acquisizione di una quota pari al 49,9% in Dierre Group dai due soci, il fondatore e presidente, Giuseppe Rubbiani, e la società di investimento, Gradiente Sgr. Più in dettaglio, la quota del 49,9% include l'intero capitale posseduto da Gradiente Sgr nella società pari al 46,1% e una quota del 3,8% ceduta dal fondatore. Il controvalore dell'operazione è di 30,2 milioni di euro. Il closing è previsto entro luglio.

Dierre è leader in Italia in componenti tecnologicamente avanzate per l'automazione industriale con 11 stabilimenti, 280 dipendenti e nel 2018 ha generato un fatturato di 46 milioni di euro e un ebitda di 8 milioni (ebitda margin pari al 18%). La cifra pagata di 30,2 milioni rappresenta circa il 18% del net asset value stimato da Equita. E' da verificare il debito per la quantificazione del multiplo di ingresso.

Nb Aurora affiancherà la società nella strategia di crescita, basata anche su M&A. "Il deal è coerente con la strategia del gruppo: investimenti nell'ordine di 20-30 milioni di euro in Pmi italiane di eccellenza e rappresenta il secondo investimento dopo il Club del Sole (ha comprato il 40% investendo 35 milioni, ndr)", sottolinea Equita, precisando che con questo deal Nb Aurora investe circa il 25% della cassa disponibile dopo il deal Forgital. La sim ha quindi confermato il rating buy e il target price a 11,1 euro sul titolo Nb Aurora, quotato al MIV, il mercato regolamentato di Borsa Italiana dedicato ai veicoli di investimento.

Nb Aurora è stata assistita da Lincoln International in qualità di advisor finanziario, dallo Studio Legale Dentons, dallo Studio Spada & Partners in qualità di advisor fiscale e da EY per gli aspetti contabili. Mentre Dierre Group è stata assistita da Ethica Corporate Finance in qualità di advisor finanziario, dallo Studio Nctm per gli aspetti legali, dallo Studio Pincelli & Associati per gli aspetti fiscali e da PwC per gli aspetti contabili.