Leonardo, contratto da oltre 150 milioni con la Guardia di Finanza

di Francesca Gerosa 09/10/2019 13:50

Leonardo, contratto da oltre 150 milioni con la Guardia di Finanza
 
  ULTIMO   VAR
Ftse Mib 22.375,67
17.35.59

-0,23%

Dax 30 12.657,03
18.39.54

-0,12%

Dow Jones 27.066,16
21.12.51

+0,24%

Euro/Dollaro 1,1122
20.52.31

-0,06%

Spread 128,88
17.30.10

-2,45%

Leonardo ha firmato con la Guardia di Finanza un contratto del valore di oltre 150 milioni di euro per la fornitura di tre Atr 72MP e dei relativi servizi di supporto tecnico-logistico. Questa commessa completa l'acquisizione di quattro velivoli, il cui primo ordine era stato effettuato a luglio 2018 nell'ambito dell'aggiudicazione di un bando di gara europeo. Il primo velivolo sarà consegnato entro la fine di quest'anno, mentre l'intera fornitura sarà completata entro il 2022.

"Siamo orgogliosi che la Guardia di Finanza abbia scelto di puntare ancora una volta sul nostro ATR 72MP, un velivolo che esprime ai massimi livelli le capacità tecnologiche di Leonardo in termini di progettazione e integrazione di piattaforme e sistemi", ha commentato l'ad di Leonardo, Alessandro Profumo. Lucio Valerio Cioffi, capo della divisione velivoli del gruppo, ha aggiunto: "l'ATR 72MP è un velivolo che coniuga l'affidabilità, i bassi costi di esercizio, tutti i vantaggi del velivolo da trasporto passeggeri regionale ATR 72-600 con un sistema di missione all'avanguardia".

L'Atr 72MP sarà integrato nel dispositivo aeronavale della Guardia di Finanza, nell'ambito dei molteplici ruoli assegnati al Corpo dall'assetto normativo vigente. La Guardia di Finanza è l'unica Forza di Polizia a competenza generale in grado di esercitare una incisiva e costante attività di vigilanza lungo tutto lo sviluppo costiero nazionale e in acque internazionali, espletata anche grazie alle avanzate dotazioni tecnologiche installate sui propri mezzi aerei.

Peculiari funzionalità di ultimissima generazione installate per la prima volta sull'Atr72MP saranno utili a supportare specifiche attività di sorveglianza affidate alla Guardia di Finanza. L'Atr-72MP opererà in missioni di pattugliamento aeromarittimo e ricerca, utilizzando i sensori di bordo per individuare ed identificare, anche in maniera discreta, obiettivi sensibili, monitorarne i comportamenti, acquisire fonti di prova, guidare l'intervento di unità navali e di pattuglie a terra. A Piazza Affari al momento il titolo Leonardo sale dell'1,19% a 10,20 euro, testando il massimo di giornata a quota 10,23 euro. (riproduzione riservata)