Borsa oggi, i titoli migliori e peggiori di venerdì 5 agosto

di Marco Capponi 05/08/2022 17:46

Borsa oggi, i titoli migliori e peggiori di venerdì 5 agosto
 
  ULTIMO   VAR
Spread 221,32
17.29.52

+5,70%

Il Ftse Mib ha terminato in ribasso (-0,26%) la seduta di venerdì 5 agosto. Effetto conti su Bper, premiata dagli analisti dopo un bilancio superiore alle aspettative, che cresce del 9,7%, aggiudicandosi la maglia rosa di giornata. Bene anche, tra le banche del paniere principale, Banco Bpm (+1,7%), Mediobanca (+0,8%), Unicredit (+1,8%) e Intesa Sanpaolo (+1,7%).

Pirelli, gli analisti e i conti mettono le ali al titolo

Nel resto del paniere in luce Pirelli (+4,3%), su cui gli analisti di Intesa Sanpaolo hanno aggiornato il target price a 5,5 da 6 euro, confermato a buy il rating, di riflesso a un aggiornamento del modello di valutazione. Gli esperti, dopo i solidi conti del secondo trimestre e l'aumento della guidance si sono detti rassicurati dalle prospettive del gruppo anche in un contesto macro volatile. Denaro poi su Unipol (+2,1%) nel giorno dei conti, e Tim (+1,9%). 

Star: vola Mondo Tv. Illimity sotto le attese

Sullo Star campione indiscusso di giornata è Mondo Tv, che sale del 9,3%. Dall'altra parte, perdite pesanti per Illimity (-6,9%), in scia ai dati di bilancio. Banca Akros ha però confermato rating buy e target price a 12,7 euro sul titolo. A detta degli esperti, comunque, la banca ha registrato conti del secondo trimestre più bassi delle attese.

Banche a due velocità sull'All Share: su Credem, giù Mps

Banche protagoniste anche sull'All Share. Credem sale del 3% dopo i conti, premiati dagli analisti di Banca Akros ed Equita. In fondo al listino perde invece terreno Mps (-6,7%). La banca sta scontando verosimilmente i timori del mercato circa l'aumento di capitale da 2,5 miliardi che Rocca Salimbeni si accinge a lanciare in autunno.

Egm: debutto senza prezzo per Yolo, ancora in rally Siav

Su Egm Yolo Group, uno dei principali operatori nel mercato insurtech italiano di servizi assicurativi digitali, ha debuttato oggi sul segmento professionale senza segnare un prezzo. Continua intanto il rally di un'altra debuttante, che ha avviato le sue negoziazioni ieri: Siav sale del 25,2%. (riproduzione riservata)