Abaco Innovazione lancia l’opa su Exprivia: offerta a 1,60 euro, premio di oltre il 20%
Abaco Innovazione lancia l’opa su Exprivia: offerta a 1,60 euro, premio di oltre il 20%
L’azionista di riferimento punta il delisting, il titolo schizza vicino al prezzo di offerta dopo anche una sospensione per eccesso di rialzo. Investimento massimo di 36 milioni di euro

di Alberto Mapelli  01/06/2023 11:14

Ftse Mib
34.215,84 23.50.35

-0,91%

Dax 30
18.171,93 23.50.35

-1,00%

Dow Jones
40.287,53 6.27.07

-0,93%

Nasdaq
17.726,94 23.50.35

-0,81%

Euro/Dollaro
1,0885 23.00.31

-0,06%

Spread
131,41 17.29.55

+1,69

Potrebbe arrivare un nuovo addio a Piazza Affari: Abaco Innovazione, azionista di riferimento di Exprivia che fa riferimento al presidente Domenico Favuzzi, ha annunciato nella serata del 31 maggio l’intenzione di lanciare un’opa totalitaria sul 43,474% del capitale per delistare la società. L’offerta sulle 22.555.783 azioni Exprivia è di 1,60 euro per azione. Il corrispettivo, spiega Abaco Innovazione, sarà diminuito dell’importo per azione di qualsiasi dividendo ordinario ulteriore e/o straordinario prelevato da utili o riserve o di qualsiasi altra distribuzione approvata dalla società prima della data di pagamento.

Il prezzo di 1,60 euro per azione incorpora un premio pari al 22,9% rispetto al prezzo ufficiale per azione Exprivia rilevato il giorno di borsa aperta precedente alla comunicazione dell’opa, ossia il 30 maggio, e del 20,1% rispetto alla chiusura di ieri, 31 maggio. La soglia fissata a 1,60 euro è pari al massimo toccato da inizio anno dal titolo, che aveva raggiunto la stessa cifra il 10 febbraio, sprofondando però fino a 1,25 euro al 17 maggio.

Il titolo, in apertura di borsa, si è rapidamente portato a ridosso del prezzo d’opa dopo una sospensione per eccesso di rialzo. A poco più di due ore dall’apertura Exprivia scambia a 1,58 euro, in rialzo del 18,62% rispetto a ieri. L’esborso massimo per Abaco Innovazione in caso di adesione totalitaria all’offerta è pari a 36,089 milioni di euro.

Il periodo di adesione

Quotata dal 2000 in borsa, Exprivia ha chiuso il 2022 con ricavi pari a 183,71 milioni di euro, Ebitda di 25,1 milioni (13,7%) dei ricavi e 11,533 milioni di euro di utile. In realtà la società nasce ufficialmente nel 2005 fusione di Abaco Information Services, nata nel 1988 con l’obiettivo di progettazione e sviluppo di software custom, consulenza specialistica ed integrazione di sistemi e AISoftware, società che puntava a sviluppare soluzioni software orientate al supporto delle decisioni complesse per il mondo bancario.

Il periodo di adesione all'offerta verrà concordato con la Consob, come da prassi, e avrà una durata complessiva tra i 15 e i 40 giorni di borsa aperta, salvo proroghe o eventuale riapertura dei termini. 

Abaco Innovazione è assistita da Banca Akros, in qualità di advisor finanziario e di intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni all’offerta, da BonelliErede, in qualità di consulente legale, e da AndPartners, in qualità di consulente fiscale. (riproduzione riservata)