Piazza Affari piatta, rendimento Btp 10 anni verso il minimo da metà aprile

di Francesca Gerosa 11/06/2021 09:00

Piazza Affari piatta, rendimento Btp 10 anni verso il minimo da metà aprile
 
  ULTIMO   VAR
Spread 111,65
17.01.50

+0,99%

Borse europee in timido rialzo in avvio di seduta (+0,01% il Dax, +0,06% il Cac40, +0,22% il Ftse100 e +0,02% il Ftse Mib a 25.644 punti) come i future di Wall Street (+0,01% il Dow Jones e +0,02% l'S&P 500) dopo che i dati di ieri sull'inflazione americana, superiori alle attese, sono stati valutati insufficienti per rinfocolare i timori di un tapering da parte della Fed. Ma secondo un sondaggio Reuters la Fed annuncerà un tapering del Qe ad agosto o a settembre.

Ieri, invece, la Bce ha confermato le indicazioni fin qui presenti soprattutto sul ritmo accelerato degli acquisti del piano pandemico Pepp, esteso anche al terzo trimestre rispetto al ritmo dei primi mesi dell'anno. Su questo punto la decisione non è stata unanime ma a maggioranza. Sul fronte stime di crescita e inflazione, "c'è stata una generale revisione al rialzo soprattutto per il 2021, ma anche per il 2022. La Lagarde ha giustificato il fatto che le stime non siano state riviste anche per il 2023 soprattutto per l'inflazione, in quanto alcuni impatti sono legati all'effetto confronto/colli di bottiglia, destinati progressivamente a venir meno", ha spiegato Antonio Cesarano, Chief Global Strategist di Intermonte secondo cui la Bce ha preso tempo, rinviando le decisioni più importanti probabilmente al meeting del 9 settembre, quando saranno aggiornate le stime su inflazione e pil e, forse, sarà stata ultimata la strategic review. Su questo punto la Lagarde ha ribadito l'impegno ad ultimare i lavori nel corso del secondo semestre;

Anche Fabio Castaldi, Senior Investment Manager di Pictet Asset Management, sposta l'attesa alla riunione del 9 di settembre quando anche la revisione strategica della politica monetaria da parte della Bce potrebbe essere in dirittura d'arrivo: "il meeting di luglio non ci aspettiamo possa riservare novità importanti". In termini operativi, per Cesarano si è avuta la conferma che la Bce sarà ben presente anche nel corso dell'estate. In prospettiva, ha aggiunto il Chief Global Strategist di Intermonte, "la decisione di settembre dipenderà anche dall'impatto che l'inflazione avrà sui consumi reali. Se l'impatto sarà rilevante, sarà presumibile immaginare che il supporto della Bce continuerà anche dopo settembre, semmai in forma ricalibrata e più focalizzata sulla Tltro".

Riflettori ora puntati sul summit dei capi di Stato dei sette Paesi più industrializzati, Italia compresa, che prende il via oggi in Cornovaglia, dopo la storica intesa raggiunta lo scorso weekend sulla tassazione minima. Il primo viaggio all'estero di Joe Biden dopo l'elezione a presidente Usa sarà l'occasione per cercare di ricostruire i rapporti transatlantici messi a dura prova durante l'era Trump e per affrontare quelli con la Cina. Lo spread Btp/Bund, sceso ieri per un attimo sotto quota 100 punti base e il tasso del Btp decennale fino allo 0,75%, nuovo minimo da metà aprile, riparte da quota 104 punti base e dallo 0,77%. Mentre il rendimento del Treasury 10 anni cala all'1,438%. A mercati chiusi Fitch si pronuncia sul rating sovrano della Spagna, attualmente pari ad A- con un outlook stabile. (riproduzione riservata)