Quadro politico compromesso. Piazza Affari spenta, spread in aumento

di Francesca Gerosa 14/01/2021 09:00

Quadro politico compromesso. Piazza Affari spenta, spread in aumento
 
  ULTIMO   VAR
Spread 119,49
17.29.57

+1,99%

Borse europee spente in avvio di seduta (Dax +0,28%, Cac40 -0,01%, Ftse100 +0,07% e Ftse Mib +0,04% a 22.751 punti nonostante la crisi di governo), meglio i future di Wall Street (+0,24% il Dow Jones e +0,12% l'S&P500) in scia alle indiscrezioni della Cnn sull'ammontare del nuovo piano di aiuti e sostegni all'economia americana al quale stanno lavorando i consulenti di Joe Biden: alcuni parlamentari democratici vicini alla squadra del presidente eletto hanno parlato di un pacchetto da 2.000 miliardi di dollari. Sorpresi gli stessi democratici visto che il loro capogruppo, Chuck Shumer, aveva presentato un piano da 1.300 miliardi di dollari.

Nel frattempo Donald Trump è diventato ieri il primo presidente nella storia degli Stati Uniti a essere messo per due volte in stato d'accusa, con 10 repubblicani che si sono uniti ai democratici alla Camera sostenendo l'imputazione di incitazione all'insurrezione prima dei fatti di Capitol Hill. Il leader della maggioranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell, ha respinto la richiesta dei democratici di un processo di impeachment rapido, affermando che non ci sarebbe comunque modo di portarlo a termine prima che Trump lasci l'incarico, il 20 gennaio.

Ma anche una volta che Trump avrà lasciato la Casa Bianca la condanna del Senato potrebbe portare a un voto che gli impedisca di candidarsi nuovamente. Da parte sua Biden ha detto che è importante che un processo di impeachment da parte del Senato all'inizio del suo mandato non ritardi i lavori sulle priorità legislative, tra cui le nomine di governo, e ha chiesto di trovare un modo per occuparsi di entrambe le questioni contemporaneamente.

Sul fronte interno, dopo le dimissioni annunciate delle ministre, Teresa Bellanova ed Elena Bonetti, oltre a quelle di Ivan Scalfarotto, si è aperta di fatto la crisi di governo. Il premier, Giuseppe Conte, a quanto pare vuole prendere tempo prima di decidere se presentare le dimissioni o andare alla conta in parlamento. Vuole aspettare fino al 20 gennaio, in modo da consentire il voto sullo scostamento di bilancio da 24 miliardi di euro, necessario a finanziare misure di stimolo anti-pandemia (stasera è previsto un nuovo consiglio dei ministri), e i nuovi ristori. Mentre il centrodestra ha chiesto le dimissioni di Conte e il voto.

Con questo quadro politico compromesso lo spread Btp/Bund sale a quota 114 punti base. Stamani, ha segnalato l'agenzia Reuters, il Tesoro mette a disposizione degli investitori fino a 4,5 miliardi del nuovo Btp 7 anni marzo 2028 cedola 0,25%, fino a 2,75 miliardi della settima tranche del Btp 3 anni gennaio 2024 e fino a 2 miliardi della seconda riapertura del trentennale settembre 2051 1,7% assegnato via sindacato in ottobre. (riproduzione riservata)